venerdì 5 aprile 2013

Risotto agli asparagi

Cominciare a lessare gli asparagi: mondarli togliendo parte della radice, pelare metà gambo col pelapatate, lavarli e legarli a mazzetti con dello spago da cucina annodandolo poco sotto le punte degli asparagi.
Intanto mettere una pentola alta con acqua e quando bolle immergere gli asparagi: avendo legato lo spago in quel modo, le punte rimarranno fuori dall'acqua più facilmente..
Per verificare la cottura, fare la prova forchetta: quando si infilzeranno con facilità sono pronti.
Scolarli, lasciarli freddare e se si vuole sprecare meno acqua, si può tenere l'acqua di cottura pr poi cuocere il risotto ;-)
Quindi procedere col risotto
Per 3 persone
un pezzetto di cipolla o uno scalogno
un cucchiaio d'olio
poca acqua (per il soffritto)
Asparagi (quantità a piacere togliendo la parte legnosa e dura del gambo)
Acqua per la cottura (io 520/550g)
un cucchiaio colmo di dado vegetale
200g di riso
parmigiano

Tritare la cipolla e soffriggerla con olio e acqua
Unire gli asparagi tagliati a rondelle lasciando da partele punte.
Versare l'acqua col dado, far raggiungere il bollore e versare poi il riso
(io facendolo col bimby, nn faccio tostare il riso perchè ultimamente mi si attaccava al fondo del boccale, ma voi fate come preferite)
Quando mancano 5min alla fine della cottura, unire le punte degli asparagi tenute da parte e un cucchiaio di parmigiano.
Impiattare e spolverare ancora di formaggio :-)


2 commenti:

  1. Io adoro gli asparagi... adoro il risotto... quindi... ADORO questo piatto! :-)

    RispondiElimina